CHE CONFUSIONE…


ConfusioneIn meno di un'ora abbiamo assistito ad una scenetta che potrebbe essere di spunto per una comica. Invece è la triste verità di come oramai il PdL si trovi allo sbaraglio e non riesca ad essere lucido anche nelle azioni corali. Questo la dice lunga sull'eventuale post-Berlusconi che ci aspetta.

In pratica un primo comunicato annunciava una manifestazione del PdL contro le toghe politicizzate.
Da notizie apparse sui vari siti di informazione, pare che questa manifestazione fosse voluta non tanto da Berlusconi, quanto da Santanchè e Verdini, forse per mostrare i muscoli all'Italia.
Una scelta sicuramente non troppo azzeccata, visti anche i tumulti di piazza che stanno agitando il mondo in questi giorni
La mossa sicuramente non è andata giù al Capo dello Stato ed alla Lega, che nel giro di poco (meno di un ora appunto) convincono il leader Silvio a fare retromarcia.
La patata bollente è toccata a Paolo Bonaiuti, mettendo nero su bianco una nota ufficiale di palazzo per smentire la notizia, mentre i vertici del Popolo della libertà sono corsi al riparo producendo una terza nota nella quale si parlava semplicemente di un "equivoco".
E' normale che si annunci una manifestazione e subito dopo si ritratti tutto?
Qui più che di un equivoco, direi che si tratta di un gran caos nel partito.
Forse non trovare un modo per uscire dal Rubygate senza danni, sta facendo saltare i nervi a qualche big, che già paventa di dover lasciare il remunerato scranno in caso di elezioni.
Sicuramente se nel PdL c'è caos, Futuro e Libertà non sta meglio
E' notizia di ieri che anche Luca Barbareschi, noto attore che è fra i fondatori di FL, ha manifestato il suo disagio nei confronti della deriva sinistrorsa che avrebbe adottato Fini in questi ultimi tempi.
Disagio che l'ha spinto ad andare prima da Berlusconi per un chiarimento e poi dallo stesso Fini, passando per Casini
Voglia di protagonismo o voglia di saltare il fosso?
Di sicuro il fronte parlamentare di FL ha perso diversi pezzi già subito prima del voto di fiducia
Inutile gridare allo scandalo se Berlusconi è riuscito a "persuaderli", come ho scritto la settimana scorsa non è reato, perchè ogni parlamentare rappresenta se stesso e del suo voto non risponde alla legge
Anche se a me un po' schifo lo fa comunque…
In ogni caso l'avventura del Terzo Polo pare esser rimandata alle politiche, perchè come dimostra la coalizione di Arquata, l'UDC preferisce ancora la politica dei 2 forni al posto di proporre delle candidature soliste, riuscirà ad adattarsi anche l'eventuale elettorato finiano?
Nemmeno nell'IdV pare tutto rose e fiori
Le dichiarazioni fatte da Salvare Borsellino nel recente meeting di "Inmovimento", dipingono un partito che "continua a predicare principi che poi non rispetta" (cito testualmente)
Una stilettata che dopo i casi Scilipoti e Razzi, rischia di esser un duro colpo per la leadership di Di Pietro, alle prese con la corrente Alfano-De Magistris che si fa sempre più pressante.
Sebbene non si capisca dove voglia arrivare De Magistris, perchè finora non ha dato il via ad una concreta alternativa al capo.
Insomma il panorama politico è in subbuglio, vediamo cosa uscirà da questo brodo primordiale.

Ermanno Cecconetto

pubblicato su NoviOnLine 04 Febbraio  2011
http://www.novionline.net/news/invia-il-tuo-articolo/la-pecora-nera-che-confusione.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...