IL PD PERDE PEZZI


Tempi duri per il PD novese.
Gli antichi fasti di qualche anno fa sembrano lontani ed il sano confronto sembra si stia tramutando più in una guerra tra bande che non in una dialettica onesta.
Se va avanti così, molti si chiedono se per la prossima Festa del PD ci saranno le risorse per coprire così tanti giorni di apertura.
Ma in politica, come in amore, tutto può accadere…
Se per ora sembra sopito lo scontro tra rottamatori e non, le crepe sembrano aprirsi tra la segreteria del partito (accusata di gestirlo in stampo PCI) ed alcuni noti esponenti locali.
Il primo a dare il via fu Zigrino, mentre Rossi per ora pare soddisfatto di occupare la cadrega ACOS tanto agognata.
Poi è stata la volta della frustrazione di Trespioli verso l’indifferenza dei partiti verso il destino del CSR.
Le sue dimissioni sono servite a poco, se non a ripescare il buon Soro dalla naftalina.
Ora si parla dell’abbandono di Michela Ziccardi e di Concetta Malvasi.
Anche in questo caso sono subito partite le batterie contraeree per sollevare maliziosi sospetti su fantomatiche “cadreghe” non cedute.
Il problema è che l’accusa (o la scusa) delle cadreghe inizia ad essere usata un po’ troppo spesso per minimizzare l’abbandono di questo o quell’esponente.
Perchè se è vero che tutte queste persone sono tanto ambiziose, allora chi le ha scelte come candidati in consiglio comunale dovrebbe avere l’onestà politica di assumersi le proprie responsabilità, visto che questi consiglieri, coalizzandosi, potrebbero influire nel proseguo dell’attività dell’amministrazione comunale.
Viceversa se è solo fango per screditare queste persone, allora forse qualche vicinanza col PCI di vecchio stampo c’è.
Ovviamente non parlo della segreteria, che ufficialmente non ha commentato con nessuno dei suoi membri, ma qualche vecchio amico democristiano mi racconta che un tempo usava così.
Se non eri in linea con il partito, allora eri CONTRO il partito e tutti i mezzi erano leciti.
Del resto basta ricordare tutti gli insulti che si è preso Pannella qualche tempo fa solo per essersi astenuto dal votare contro a Berlusconi, quando tanti esponenti del PD nazionale mancavano all’appello…
In ogni caso dicono che il tempo è galantuomo e quindi vedremo se Zigrino, Ziccardi e Malvasi sono solo dei piccoli arrivisti assetati di potere o se invece era un modo per screditarli.
Sicuramente prova a buttare acqua sul fuoco il deputato del Pd, Mario Lovelli, che annuncia il suo addio al parlamento, precisando però che non intende nemmeno candidarsi come Sindaco.
Via libera per un altro novese a Roma dunque, che i soliti bene informati individuano in Rocchino Muliere.
E dato che Marubbi si è da tempo dichiarato fuori dai giochi, il buon Graziano Moro, senza Muliere, avrebbe il via libera per la corsa alle comunali senza scomodi avversari interni.
Sempre che i rottamatori novesi siano d’accordo a rimanere fuori dai giochi.
Ma soprattutto i sempre soliti bene informati sperano che Lovelli si proponga come segretario di sezione, dato che sarebbe l’unico in grado di sedare gli animi novesi.
Del resto è lo stesso onorevole a precisare che non si dimette dalla politica…
Basterà ai malcontenti il cambio di segretario per non cedere alle lusinghe del Terzo Polo?
Oppure Acri e Giannattasio, da novelle sirene, tramuteranno questi naufraghi “pigliavoti” in papabili componenti della loro lista alle prossime elezioni?
Le scommesse sono aperte.

Pubblicato su NoviOnLine 17 febbraio 2012
http://www.novionline.net/news/invia-il-tuo-articolo/la-pecora-nera-il-pd-perde-pezzi.html

Annunci

2 thoughts on “IL PD PERDE PEZZI

  1. Pingback: IL PD PERDE PEZZI - Il Rovescio della Medaglia - Webpedia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...