LA NUOVA LEGA


La nuova Lega muove i primi passi e sembra stia cercando di limitare i danni.
Ovviamente non tutti sono contenti del nuovo corso ed esponenti storici come Gemme decidono di non farne parte, dichiarando che senza Bossi non è la sua lega, mentre altri si dichiarano entusiasti, inneggiando a Bobo come al novello Alberto da Giussano, capace di far ritornare il movimento agli antichi fasti.
Certo è che il nuovo che sta avanzando dopo le scopate bergamasche (ovviamente nel senso di serata delle scope, non pensate subito male) pare un po’ troppo verginello per avere come capo l’ex ministro in un ruolo strategico come quello degli interni.
Di questo se n’è stupito anche Bossi, che in una recente intervista in pieno stile “celodurista” al Fatto Quotidiano, oltre a rivendicare un ruolo di primo piano (mentre la figura del padre fondatore sa tanto di “sola”) ha contestato all’antico amico di aver taciuto informazioni su Belsito che in qualità di ministro degli interni poteva sapere.
Già dal palco di Assago, il senatur aveva tuonato: “Chi sapeva che Belsito era legato alla ‘ndrangheta – e i servizi lo sapevano – doveva dircelo“.
Una velata accusa a Maroni: chi meglio del ministro degli interni può parlare con i servizi?
Ma dei traffici di Belsito lui, il Bobo, dice di non sapere nulla ed anzi dalle carte del tesoriere è emerso che era addirittura Belsito a spiarlo.
Barzelletta tutta italiana: il ministro dell’interno spiato impunemente da un tesoriere qualsiasi, senza che AISE e AISI (i vecchi SISDE e SISMI) se ne accorgano.
Ma Bossi accusa soprattutto giornalisti e magistratura di aver montato il caso, perchè “quello li” non è nemmeno andato in galera.
Sarà, ma dalle intercettazioni apparse sui giornali sembra un caso molto più reale che montato.
E volendo fare i maligni, se Bobo sapeva, a tacere su Belsito s’è garantito una bella eredità, che sicuramente non avrebbe ricevuto se la bomba “tesoriere” fosse stata disinnescata prima.
Infatti non appena è emerso lo scandalo, Maroni dichiarò che era: “il momento di cogliere l’occasione di fare pulizia, perché queste cose fanno male alla Lega e ai suoi militanti“, cavalcando l’onda dell’indignazione che l’ha portato poi ad esser eletto segretario.
Per Bossi un caso montato, per Maroni cose che fanno male alla lega, chi avrà ragione?
Sicuramente in un colpo solo il secondo ha scopato via il cerchio magico al completo, dalla Bossi family alla battagliera Rosi Mauro.
E se Belsito è attendibile anche Cota avrà i suoi problemi, dato che in una recente pubblicazione delle sue intercettazioni dice che i conti del Piemonte non sono in regola.
Aggiunge anche che il Piemonte deve al partito ben 120mila euro e che Cota spende di più di quello che ha.
Staremo a vedere, nel frattempo l’era dei barbari sognanti inizia con un brusco risveglio: l’IMU.
Ricordate? Tempo fa proprio Maroni invitava i padani a non pagarla e chiedeva ai sindaci del Nord a non perseguire i padani inadempienti (sebbene molti sindaci del sole delle Alpi abbiano applicato ritocchi all’aliquota basa).
Si era minacciato addirittura il rogo del modello F24 destinato al pagamento dell’odioso balzello.
Ebbene nei giorni scorsi Bobo ha ammesso di averla regolarmente pagata ed insieme a lui anche Zaia e Bossi l’hanno ammesso in diverse interviste.
Alla faccia della disobbedienza civile che magari qualche leghista ha pure fatto.
Col risultato che il povero pirla padano rischierà una bella multa, mentre i suoi capi saranno al riparo da rappresaglie esattoriali.
La nuova Lega? Per ora pare più incasinata e confusa della vecchia.

Pubblicato su NoviOnLine 13 luglio 2012
http://www.novionline.net/news/invia-il-tuo-articolo/la-pecora-nera-la-nuova-lega.html

Annunci

One thought on “LA NUOVA LEGA

  1. Pingback: LA NUOVA LEGA - Il Rovescio della Medaglia - Webpedia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...