Verso le elezioni novesi – Francesco Sofio



Anche Francesco Sofio ha rotto gli indugi e sabato 1 Marzo ha presentato la lista “Progetto Comune” che lo vedrà candidato Sindaco alle prossime elezioni di Maggio.
Una lista composta prevalentemente da giovani, come ha tenuto a sottolineare durante la presentazione, ma il cui capolista sarà un volto novese conosciuto, quello di Pino Rapisarda (se riceverà il nulla osta per concorrere).
Dato prima vicino all’UDC, poi per componente di “NoviSiamo” ed infine nelle grazie di Forza Italia, Sofio è stato eletto in Consiglio Consiglio nel 2009 con la lista Novi Nuova, pur essendo un volto nuovo del panorama novese ha ricevuto 199 preferenze, battendo molti “big” nostrani come Federico Tuo, Marco Bertoli o Giovanni Piazzale, veterani della politica locale. La sua attività in consiglio è stata costante e ha prodotto numerose interpellanze, arrivando anche a fare qualche scintilla con qualche assessore.
Francesco, com’è maturata questa tua decisione di scendere in campo in prima persona? 
Garaventa è stato così convincente?
La decisione è maturata dopo una seria riflessione e soprattutto, a seguito delle richieste di tanti cittadini, che mi esortano ad andare avanti e non lasciare cadere nel dimenticatoio tutto il lavoro fatto nell’interesse comune in questi anni. Insieme ad un gruppo di persone abbiamo deciso di dare vita alla lista “Progetto Comune”, lista che, non ha alcuna connotazione partitica. Si tratta di cittadini che si mettono in gioco per il bene comune.
Rumors locali dicono che alla fine hai fatto una tua lista perché nessuno ti garantiva un cadreghino, mentre così, se otterrai un buon risultato, siederai nuovamente in Consiglio, tu punti alla vittoria o allo sbarramento?
I miei candidati ed io non siamo interessati a quelle che possono essere chiacchiere di corridoio o rumors come li definisce lei, a casa ho un divano molto comodo sul quale mi posso sedere tutte le volte che voglio con il mio amato gatto sempre in braccio; il nostro scopo è di fare una campagna elettorale basata sui contenuti, ci proporremo e diremo alla gente che cosa abbiamo intenzione di fare per la nostra città. La nostra sarà una campagna elettorale improntata sulla correttezza ed il rispetto di tutti. Il mio gruppo ed io partiamo motivati per vincere e quando si crede in ciò che si fa i risultati arrivano. Sono pienamente consapevole delle nostre potenzialità e credo che faremo un grande risultato.
Ho visto che la scelta di Rapisarda nel lasciare il comitato di Alternativa Novese per aderire alla tua lista ha creato un po’ di chiacchiere non solo su NoviOnLine, non pensi che questo alla fine potrebbe penalizzarti?
Credo che l’amico Giuseppe sia una persona molto preparata e competente in ambito amministrativo/contabile e di conseguenza per noi sarà un valore aggiunto. Come ho già detto le chiacchiere non ci interessano.
A proposito dell’Alternativa Novese, avete mai preso in considerazione la partecipazione alle primarie o le ritenete inutili? In fondo poteva essere una bella occasione, visto che l’evento è stato anche oggetto di studio da parte delle Università.
La nostra idea di scendere in campo con una lista di cittadini composta prevalentemente da giovani è nata nei primi giorni di febbraio 2014, di conseguenza il discorso primarie avallato da Alternativa Novese non poteva avere nessun raccordo con noi. Siamo una lista apartitica  che non ha alcuna necessità di confrontarsi in primarie in cui concorrono partiti tradizionali, non avremmo avuto nulla in comune.
Se uscirà anche il candidato del Nuovo Centro Destra, a Maggio sarete in otto, così frammentati non rischiate di fare il gioco del pd?
La scelta su chi dovrà governare spetta agli elettori e non penso che il nocciolo della questione sia rappresentato da quante persone concorrono alla carica di Sindaco ma da chi concretamente sarà la persona più adatta a rappresentarli e fare i loro interessi. La gente ormai ha capito che necessita un radicale cambiamento ai vertici della politica, con un sitema nuovo , fatto soprattutto di giovani, di idee innovative e di competenza. Un sistema basato sul principio che il politico deve fare l’interesse del cittadino e non il proprio.
Rapisarda a parte, gli altri componenti sono giovani, ma per governare un Comune non serve anche un po’ di esperienza, specialmente in temi delicati quale bilancio o urbanistica?
Esperienza non significa competenza. Si può avere esperienza e non avere alcuna competenza ed in quel caso si fanno solo danni, oppure essere privi o con poca esperienza politica perchè giovani, ma con grande competenza tecnica per amministrare e fare le cose nel migliore dei modi. Ritengo fondamentale la competenza e la voglia di lavorare bene.
Domande comuni a tutti: Terzo Valico e Ospedale. Due temi delicati e controversi, partiamo dal primo: “Progetto Comune” come si pone nei confronti del grande buco? Favorevole o contrari?
Credo che l’argomento terzo valico dovrà essere ripreso dalla nuova amministrazione in quanto c’è molta confusione e disinformazione in merito. Progetto Comune non è contro il progresso ma prima di tutto viene la salute pubblica. La salute è tutelata dalla nostra Costituzione tra i beni fondamentali di ogni uomo e noi intendiamo rispettare quanto stabilito dalla legge.
Ospedale: mega centro tra Alessandria, Novi e Tortona o mantenimento del San Giacomo e perché.
L’ospedale di Novi è sempre stato un centro di riferimento per la tutela della salute pubblica nella nostra zona; non credo debba essere smantellato ma semmai potenziato e migliorato con tante nuove professionalità. Progetto Comune è totalmente a favore del nostro ospedale e di quante persone vi operino al suo interno e conseguentemente faremo di tutto per tutelarlo il più possibile.
Cosa vuol fare domani Sofio che non ha fatto oggi Robbiano, ovviamente senza rompere gli equilibri di bilancio?
Ritengo che sia fondamentale per noi guardare al futuro e non a quello che sia stato fatto o non fatto in passato.  Il nostro programma sarà improntato a vari temi quali il sociale, le politiche per i giovani, la rinascita del commercio in città, l’urbanistica a passo coi tempi, la tutela della salute e tanto altro. In questi anni da consigliere comunale ho sviluppato tanti progetti di cui alcuni già avviati e che saranno ripresi quali gli orti sociali e la gratuità dei farmaci alle persone indigenti, e molti altri da realizzare. Quello che posso dire è che c’è tanta voglia di fare da parte di tutti noi e che non ci tireremo indietro davanti alle sfide che ci attendono.
Pubblicato su NoviOnLine il 14 marzo 2014 – Leggi l’articolo
Annunci

One thought on “Verso le elezioni novesi – Francesco Sofio

  1. Pingback: Verso le elezioni novesi – Francesco Sofio - Il Rovescio della Medaglia - Webpedia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...