Chi sono


Sono uno che cerca di andare controcorrente e che fa sempre l’avvocato del diavolo per capire se veramente è così brutto come lo si dipinge.
Mi definisco uno scribacchino, perchè scrivo come passatempo e come libera esposizione del mio pensiero.
Scribacchino per passione e utopista politico per vocazione, ma la politica quella vera, fatta per dovere civico e non per diritto di prelazione.
L’idea di avere un blog è nata nel luglio del 2009, quando ho iniziato a collaborare con alcuni giornali locali.
Dopo molti articoli mi piaceva l’idea di un contenitore virtuale dove riunire le mie fatiche pindariche, per dar modo anche agli internauti di poter leggere le mie allucinazioni ed eventualmente commentarmi.
Ritengo il dialogo una cosa molto importante, perchè se non ti confronti con gli altri, resta solo un inutile parlarti addosso.

Annunci