Area Vasta, questa sconosciuta…

image 1 24718090
Mentre tutti fanno i conti della serva su quanto costerà l’assicurazione se Vigevano passerà dalla provincia di Pavia a quella di Milano, nessuno pare preoccuparsi che la confortante provincia pavese è destinata ad esser assorbita in una struttura ancora più informe dell’Area Metropolitana, ovvero l’ente di Area Vasta!
Sono quelli che il DDL DelRio individua come il futuro, avranno come organi un presidente, eletto dai sindaci dei comuni, un consiglio provinciale la cui composizione varierà da 10 a 16 membri in base al numero di abitati e l’assemblea dei sindaci.
Dovranno essere in numero minore alle attuali province e stando a voci già circolate nell’ambiente politico, in Lombardia l’idea è di ridurre il numero delle attuali 12 a 4, compresa l’Area Metropolitana.
Pavia dovrebbe quindi esser accorpata con Lodi e Cremona, mentre Brescia e Bergamo si unirebbero insieme a Sondrio, lasciando quindi il compito a Varese, Como, Lecco e Monza di formare all’ultima area vasta. L’unico nodo ancora da sciogliere sembra esser Mantova, che è in bilico tra Cremona e Brescia.
Ecco quindi che nel breve futuro mancherà ai contabili vigevanesi il confortevole metro di paragone, perchè le stesse assicurazioni saranno costrette a trovare un metodo alternativo per spillarci quattrini.
Alcuni mi hanno detto che l’ente di Area Vasta è lontano, ma perchè entrare a far parte dell’Area Metropolitana è cosa di due mesi?
Magari fossi così semplice…

Annunci